Dimagrire in modo rapido, ma sano

Si sta avvicinando la stagione estiva e qualsiasi donna desidera trovare una dieta dimagrante veloce che possa metterla subito al top. Facendo un giro su internet è possibile imbattersi in tantissimi programmi che promettono un dimagrimento super rapido. A tale riguardo è, però, fondamentale, riuscire a fare una scelta oculata tenendo principalmente in conto che un’alimentazione precisa oltre a fare dimagrire deve apportare anche uno stato di benessere psico-fisico. Una dieta dimagrante può essere definita veloce quando si dimostra in grado di riuscire ad accelerare il nostro metabolismo. E’ bene sottolineare che esistono specifici cibi che sono in grado di farlo andando così ad aumentare la digestione in modo del tutto naturale.

La dieta del limone sembra fare miracoli

Una dieta dimagrante veloce sembra essere quella del limone. Gettonatissima e semplice riuscirebbe davvero a far perdere ben tre chili in una sola settimana. Il programma prevede di bere a prima mattina a stomaco vuoto un bicchiere di limone diluito in acqua tiepida. Sempre il limone andrebbe sfruttato per condire i pasti sia a pranzo che a cena sostituendo in modo sano e naturale altri tipi di insaporitori. Perché il limone? Quest’agrume avrebbe tantissime proprietà benefiche, tra queste, si evidenziano quelle depurative e drenanti. Grazie al limone si depura senza alcuno sforzo il nostro organismo. Finita la settimana è possibile perdere altri chili unendo la dieta del riso. Quest’ultimo è in grado di contrastare in modo efficace anche la fastidiosa ritenzione idrica. Il riso può essere accompagnato con carne bianca, pesce, frutta e verdura di stagione.

La dieta che elimina pasta e pane

Un’altra dieta dimagrante veloce sembra essere quella che va ad eliminare completamente per due settimane il glutine. Grazie a questo programma che mette al bando il pane e la pasta sono tantissime le donne che affermano di aver perso circa cinque chili. Chi sceglie di seguire questa dieta dovrà portare sulla propria tavola un altro tipo di farina. Sì, ad esempio, a quella di farro e ancora a quella di riso. Si suggerisce di mangiare in alternativa alla pasta il miglio, l’orzo, l’avena e ancora la quinoa. Quest’ultima è un alimento ipocalorico altamente nutriente, ricco di proteine e di amminoacidi essenziali. Tra le altre cose la quinoa fa benissimo al cuore e ai muscoli. Grazie a quest’alimentazione priva di glutine unita sempre ad una buona dose di frutta e di verdura di stagione, non solo si perderà peso, ma si vedranno alcune zone sgonfiarsi come l’addome e le gambe. In più si proverà un senso di leggerezza una volta alzate da tavola.

I commenti sono chiusi, ma i riferimenti e pingbacks sono aperte.